Come scegliere un LMS | 7 step per non commettere errori

Come scegliere un Learning Management System?

Devi scegliere il tuo primo LMS o sei intenzionato a cambiarlo perché non ne sei soddisfatto? Ecco un elenco dei principali aspetti da prendere in considerazione per questa scelta importante.

Funzionalità e prezzo: specchietti per allodole?
Utenti del progetto: interrogare le persone giuste
Flessibilità: importante oggi, importante domani
Scalabilità della soluzione: piccole esigenze crescono
Supporto al cambiamento: un aiuto nel divenire
Individuare il proprio mix di driver: ognuno è diverso
Per concludere: come procedere?
Funzionalità e prezzo: specchietti per allodole?

La solita check list di comparazione tra funzionalità di sistemi differenti non è quasi mai il modo migliore per fare questa scelta. Quello che è invece fondamentale domandarsi è “Quali sono i requisiti che sono veramente necessari alla mia attività?”. Interrogarsi con chiarezza sui propri obiettivi è fondamentale per fare la scelta giusta e poter quindi comparare soluzioni diverse. A cosa serve avere a disposizione tante funzionalità che magari non ci occorrono? Anche il prezzo non è un elemento fondamentale per scegliere bene. Pagare poco qualcosa che non fa al nostro caso è del tutto inutile.

Avere più spunte su una lista ed un prezzo molto vantaggioso non sono sinonimi di un prodotto preferibile e soprattutto di un prodotto adatto alle proprie esigenze.

Utenti del progetto: interrogare le persone giuste

Un progetto di successo deve soddisfare tutti i suoi utenti. E’ inutile scegliere in base al parere di un capo progetto senza aver coinvolto adeguatamente tutti gli altri stakeholder. Un LMS coinvolge potenzialmente tanti utenti: gli utenti finali veri e propri (che utilizzeranno con profitto solo un sistema che piace loro realmente), l’ufficio IT, i formatori, i manager, gli amministratori effettivi del sistema, gli uffici commerciali, gli uffici di sviluppo delle risorse umane e di compliance normativa, finanche il marketing.

Flessibilità: importante oggi, importante domani

Molto spesso quello che serve oggi non è quello che servirà domani e anzi oggi stesso non è sempre facile chiaro individuare in modo completo tutte le esigenze del progetto. Preservare la flessibilità è quindi un elemento molto importante per operare una scelta, in modo da non trovarsi bloccati di fronte a uno scenario mutato. Ma come misurare la flessibilità di una soluzione LMS? Questi sono alcuni aspetti da tenere presente: elevata possibilità di personalizzazione della grafica e dell’esperienza dell’utente, agevole integrazione con altri sistemi, compatibilità con dispositivi diversi, costo complessivo della soluzione.

Scalabilità della soluzione: piccole esigenze crescono

La possibilità di scalare agevolmente, in caso di crescita o anche di ridimensionamento delle necessità, è un elemento molto importante da tenere in considerazione nella scelta di un LMS. Ma la scalabilità di un sistema dovrebbe andare anche oltre, potendosi espandere al di fuori dell’organizzazione stessa (ad esempio ai clienti e ai fornitori) e soprattutto supportando agevolmente nuove esigenze e funzionalità che possono intervenire con facilità nella vita di una organizzazione.

Supporto al cambiamento: un aiuto nel divenire

La libertà di cambiare da parte dell’organizzazione deve essere supportata da un LMS che non costringa il cliente in contratti rigidi e di lungo termine e soprattutto senza possibilità di intervenire controllando la direzione dello sviluppo. E’ importante che un LMS supporti, in un’ottica di “soluzione su misura” le esigenze dinamiche dei clienti, seguendo una roadmap aperta e condivisa per recepire le loro esigenze, tenendone conto nell’evoluzione del sistema.

Individuare il proprio mix di driver: ognuno è diverso

Ogni organizzazione ha una propria ed unica combinazione di elementi che possono guidare la scelta: tempi, prezzo, qualità… Capire quale è l’insieme delle proprie priorità, con i relativi pesi, deve essere di riferimento nella scelta per potersi confrontare a posteriori, verificando se la soluzione adottata è realmente riuscita a soddisfare le motivazioni per cui è stata selezionata. Deve essere chiaro insomma da dove si parte e come la piattaforma scelta può e deve aiutare a raggiungere la meta che ci si prefigge.

Per concludere: come procedere?

Flessibilità, adattabilità e scalabilità sono elemento chiave per scegliere un LMS. In un mondo oggi guidato dalla rapidità del cambiamento tecnologico incrementare le conoscenze, competenze e performance delle proprie risorse è essenziale per mantenere la competitività di mercato. La soluzione scelta per la formazione deve rispecchiare e supportare adeguatamente il cambiamento rapido e proattivo, in moda da diventare un vero asset strategico per l’organizzazione, contribuendo a garantirne non solo l’esistenza ma lo sviluppo.

Menu