FAO Virtual Learning Centers: MediaTouch implementa la soluzione Moodle Workplace

Categoria: News

MediaTouch si pone nuovamente a fianco di FAO (Food and Agriculture Organization) per promuovere un progetto di formazione globale personalizzando alcune funzionalità di Moodle Workplace per garantire l’efficacia del progetto e gli specifici standard della FAO.

Il progetto

L’istituzione dei centri di apprendimento virtuali (Virtual Learning Centers) è stata concepita come un meccanismo per migliorare l’offerta regionale di formazione online e trasferire le competenze necessarie per organizzare e fornire formazione online agli uffici regionali e subregionali della FAO.

Questo approccio mira a garantire che i corsi offerti siano in linea con i bisogni formativi dei paesi nelle regioni target e siano ben adattati alle lingue e ai contesti locali.

L’obiettivo del progetto è sviluppare competenze su come creare e fornire formazione virtuale, inclusi corsi, moduli, webinar e forum di discussione, in cui i partecipanti possono condividere esperienze e confrontarsi con colleghi, personale della FAO ed esperti internazionali.

FAO Virtual Learning Centers: MediaTouch implementa la soluzione Moodle Workplace

La soluzione

MediaTouch sviluppa ed implementa la piattaforma Moodle for Workplace dei VLC curandone la nuova identità grafica e rendendo la piattaforma totalmente multilingua. Ogni contenuto della piattaforma, infatti, verrà tradotto nelle sei lingue ufficiali della FAO (inglese, francese, spagnolo, russo, arabo e cinese), compresi i logo.

L’home page e il catalogo corsi sono pubblici e visibili a qualsiasi utente che voglia prendere visione dell’offerta formativa dei VLC. Il catalogo corsi è stato ridisegnato sulla base delle esigenze specifiche del cliente rendendo ben visibili i topic di ogni corso e le relative attività (forum, pdf scaricabili, Zoom video conferencing, quiz…).

Infine, MediaTouch implementa la tenancy della reportistica attraverso lo strumento Report Builder presente in Workplace, per permettere alla FAO di estrapolare dati cruciali sulla formazione a livello regionale.

Il risultato

Il progetto Virtual Learning Centers della FAO è stato lanciato in emergenza il 15 agosto 2021. In pochissimo tempo si sono registrati in piattaforma più di 600 utenti.

Il progetto è stato sviluppato da Marco Scarpa, Senior Front End Developer di MediaTouch, che lo ha seguito insieme ad Emanuela Cappelli, CEO, e Andrea Bicciolo, Director of Technology.

Menu