MediaTouch: traduttore ufficiale dell’interfaccia italiana di Moodle

Categoria: Blog

La storia di MediaTouch con Moodle inizia nel 2002 con la primissima versione 1.1Una partnership consolidata nel tempo – siamo il più antico partner di Moodle al mondo – che raggiunge uno dei suoi apici con il riconoscimento di Partner nel 2004 e di Premium Partner nel 2019Eppure, MediaTouch non si è mai fermata, infatti dal 2006 è diventata il traduttore ufficiale dell’interfaccia italiana di Moodle, che ancora continua a curare. 

MediaTouch: traduttore ufficiale dell’interfaccia italiana di Moodle

Origini

Inizialmentein Italia, Moodle veniva tradotto da un gruppo di volontari. Ciascuno si occupava della traduzione di un modulo specifico ed utilizzava i termini che riteneva più appropriati. Le traduzioni però risultavano disomogenee a livello terminologico e sintattico. Un serio problema per gli utenti che si trovavano davanti ad indicazioni confuse dove spesso un “docente” diventava un “formatore” in un solo scroll o click. L’interfaccia italiana di Moodle necessitava quindi di una reale svolta. 

La svolta con MediaTouch

Nel 2006 Andrea Bicciolo, fondatore e direttore tecnico di MediaTouchinizia volontariamente un importante processo di revisione dei testi delle stringhe dell’interfaccia Moodle in italiano. L’obiettivo era quello di dare consistenza terminologica e sintattica ai testi per una user experience ottimaleAll’epoca le stringhe che componevano il language pack italiano erano circa 10.000, numero che, come vedremo, è andato ad aumentare in modo esponenziale. 

AMOS: il supporto Moodle alla traduzione 

Nel 2010, insieme alla versione 2.0 di Moodle, arriva finalmente un supporto alla traduzione: AMOSLo scopo di questo strumento online era quello di migliorare il flusso delle traduzioni, e di dare un supporto nella stesura delle stringhe di ciascuna versione con avanzate funzioni di ricerca e filtraggio, al fine di mantenere la consistenza nella scelta dei termini. Infatti, ltraduzioni continuavano ad aumentare; con Moodle 2.0 il numero delle stringhe era salito già a 15.000! 

Una collaborazione volontaria e a servizio della comunità 

Ad oggi MediaTouch è il traduttore dell’interfaccia italiana di Moodle Andrea Bicciolo ne è il revisore ufficiale. Le stringhe ormai hanno oltrepassato quota 28.000, ma l’impegno della società romana di Learning Solutions non si ferma. Una collaborazione volontaria, che portiamo avanti con dedizione e passione per permettere alla comunità dei Moodlers italiani di poter vivere un’esperienza formativa coerente e significativa. 

Menu